Presentata la nuova fitness band di HTC

di Alba D'Alberto

Secondo Forbes sarà presentata in occasione del prossimo Mobile World Congress 2015, la nuova fitness band pensata da HTC, un dispositivo indossabile che possiamo a ragione inserire sia nella categoria degli orologi sportivi, sia in quella degli smartwatch. Ecco qualche indiscrezione non trsascurabile. 

HTC, da tempo, sta lavorando sui dispositivi indossabili e si vociferava che fosse in cantiere uno smartwatch, invece, stando alle ultime indiscrezioni fornite da Forbes, si deve parlare di fitness band. Una categoria ancora più interessante, visto che gli orologi intelligenti, in questa società ipertrofica dal punto di vista tecnologico, non hanno ottenuto il successo sperato.

Quindi, in attesa degli orologi intelligenti della Apple e degli altri grossi marchi, cerchiamo di capire cosa metterà in produzione HTC. La fitness band pensata da questo marchio sarà realizzata in collaborazione con Under Armour e la collaborazione sembra verosimile perché ne parla sia Forbes che Bloomberg. Quest’ultima rivista aveva anche detto che HTC stava pensato ad uno smartwatch per cui l’ipotesi non è da buttare completamente alle ortiche.

Ad ogni modo la fitness band sarà collegata allo smartphone tramite un’applicazione per il monitoraggio dell’attività fisica sempre sviluppata da HTC e Under Armour. Una partnership, questa, che va oltre la realizzazione dell’hardware. Adesso c’è soltanto da sperare che il dispositivo non deluda gli sportivi, i quali, tra l’altro, hanno a disposizione numerosi prototipi sulla base della disciplina praticata, Non a caso abbiamo potuto parlare in questi giorni dell’orologio per chi fa trekking ad alta quota, di quello per i tennisti, di quello per i rugbisti e di tanti altri modelli.

Come riuscirà HTC ad essere originale?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>