Tag Heur sponsor del film “Rush” per rivivere i grandi fasti della Formula 1

TH3

Il brand TAG Heuer, partner di Ferrari negli Anni Settanta, sarà uno degli sponsor principali al fianco dei realizzatori del film “Rush“. In uscita a settembre 2013, il film è destinato a far rivivere agli spettatori l’adrenalina, il fascino, il meglio dell’età dell’oro della Formula 1. Incentrato su una sceneggiatura di Peter Morgan, il film racconta la grande e lunga rivalità tra due piloti che hanno fatto la storia: Niki Lauda e James Hunt.

Leggi tutto

Orologio Tag Heuer Carrera Mikrotourbillons

Il tourbillon, considerato la più innovativa complicazione orologiera, è la firma delle più grandi manifatture di tutti i tempi ma è spesso acquistato da manifatture indipendenti esterne. Nel 2012 gli ingegneri e gli orologiai TAG Heuer hanno reinventato il tourbillon introducendo il Mikrotourbillons, il primo cronografo ad alta frequenza con doppio tourbillon interamente ideato, sviluppato e fabbricato all’interno dell’azienda. Quest’ultima ha dato il via ad una completa rivoluzione integrando nello stesso orologio la complicazione più all’avanguardia, cronografo e tourbillon.

Leggi tutto

Orologio Tag Heuer Carrera Cronografo Calibro 1887 – 45 MM

Il Presidente Onorario di TAG Heuer, Jack Heuer, viene celebrato con una spettacolare edizione ispirata ai cronometri Heuer con struttura in due parti che egli era solito indossare quando correva nei circuiti automobilistici di tutto il mondo.

Nonostante l’ispirazione vintage, i dettagli tecnici sono estremamente all’avanguardia, con elementi presi in prestito alla Formula Uno e all’aeronautica: cassa in acciaio e carburo di titanio nero, satinata e lucidata a mano per una eccezionale lucentezza; gabbia in acciaio e titanio lucidata, satinata e sabbiata; tachimetro e pulsometro sul rehaut grigio scuro.

Leggi tutto

Orologio Tag Heuer Carrera Mikrogirder

All’inizio del 2012, il pluripremiato team di ingegneri e maestri orologiai di Tag Heuer hanno preso una radicale decisione: ricominciare da una pagina bianca, dimenticando spirale e bilanciere per riproporre, utilizzando una teoria meccanicistica, lo straordinario risultato ottenuto da Christian Huygens nel 1657: la totale reinvenzione del regolatore meccanico.

Il Mikrogirder rappresenta un completo distacco dal convenzionale sistema che risale a 3 secoli fa e che ancora oggi regna incontrastato nel settore dell’orologeria meccanica. Invece della tradizionale spirale, usa un insieme di lamelle, “beam/girder” e uno stimolatore associato a un oscillatore lineare.

Leggi tutto