Heuer Monaco di Steve McQueen all’asta

di Valentina Cervelli

Le aste che riguardano gli orologi presentano sempre delle vere e proprie chicche: l’ultima in ordine di tempo riguarda un film degli anni ’70 con protagonista Steve McQueen e un orologio Heuer Monaco, davvero una perla rara nel settore.

Uno dei primi orologi e icona del settore

L’attore americano sfoggiava questa icona dell’orologeria in una scena della pellicola “Le Mans” mentre era alla guida di una Porsche 917 Gulf azzurra e arancio: l’esemplare, dalla cassa quadrata, era stato ideato da Jack Heuer nel 1969 ed è considerato uno dei primi cronografi automatici della storia. Insomma, un evergreen che ancora oggi è in grado di attirare l’attenzione dei collezionisti.  L’Heuer Monaco che sarà battuto il prossimo 12 dicembre è uno dei due che sono stati usati per le riprese e che Steve McQueen ha regalato in seguito al meccanico Haig Alltounian. L’asta sarà gestita dalla casa Philips di New York.

L’esemplare in questione riporta sul fondello la dedica che l’attore fece incidere: “TO HAIG Le MANS 1970”.   Le sue caratteristiche tecniche ne fanno un cronografo tra i più ambiti dai collezionisti e non stupisce che Paul Boutros, responsabile di Phillips Watches Americas, abbia commentato:

L’Heuer Monaco sarà sempre associato al fascino e all’emozione delle corse automobilistiche. Siamo onorati di offrire questo Monaco storico, indossato da Steve McQueen e regalato ad Haig Alltounian nel 1970 durante le riprese di Le Mans.

Una delle referenze più cercate dai collezionisti

Lo stato di conservazione dell’Heuer Monaco di Steve McQueen è ottimale: come è possibile vedere dalle immagini messe a disposizione l’incisione presente sul fondello è ancora in ottime condizioni, nitida e perfettamente leggibile. Viene così descritto:

Conservato in condizioni superbe e originali, con la sua affascinante incisione sul fondello oggi ancora perfettamente nitida, può certamente essere considerato come uno dei più importanti orologi da polso Heuer di tutti i tempi. Indossato al polso di McQueen mentre guidava la Porsche 917 del film a velocità superiori ai 320 km/h, la sua incredibile provenienza, il suo meraviglioso stato di conservazione e la sua storia adrenalinica ne fanno un orologio da trofeo per intenditori.

Va sottolineato che attualmente l’Heuer Monaco referenza 1133 è uno dei modelli più ricercati dai collezionisti. Piccola curiosità: il capo meccanico di Le Mans destinatario del regalo, il sopra citato Haig Alltounian, appare nella locandina originale del film direttamente dietro l’attore pilota. McQueen gli regalò l’orologio nell’ultimo giorno di riprese nonostante le proteste del meccanico che gli suggeriva di regalarlo alla moglie o ai figli, senza sapere che Steve McQueen l’aveva già fatto incidere con il suo nome.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>