H. Moser & Cie Endeavour Perpetual Moon Concept: il nero che conquista

di Valentina Cervelli

Il total black sta andando di moda quest’anno, e se si pensa ad un orologio come l’H. Moser & Cie Endeavour Perpetual Moon Concept se ne ha una dimostrazione palese. Difficilmente si può resistere ad una simile estetica.

Il nome di questo segnatempo ne descrive l’estetica e ne segna il concetto alla base regalandoci una complicazione che viene espressa in tutta la sua magnificenza ed eleganza. Una novità è infatti, tra le altre cose, visibile: il desiderio di mettere la luna e le fasi lunari in piena vista ha portato anche alla cancellazione del logo lasciando il quadrante al top della sua “purezza” e pulizia.

Questo orologio verrà prodotto in edizione limitata in oro rosa ed in acciaio: è proprio in quest’ultima che l’effetto è ancora più interessante ed estremo. Questi rivestimento in Vantablack, in grado di dare vita al nero più scuro esistente in natura, è di solito utilizzato per i telescopi utilizzati in astrofisica e dall’esercito come camuffamento termico: in questo caso rappresenta una sorta di “buco nero” elegante e sofisticato nel quale l’occhio si perde e viene attratto irresistibilmente. L’H. Moser & Cie. Endeavour Perpetual Moon Concept presenta un cinturino in cuoio nero per la versione in acciaio e uno marrone in coccodrillo per quella in oro rosa.

All’interno della sua cassa da 42 mm di diametro batte il calibro di manifattura HMC 801, manuale, dotato di uno scappamento Moser intercambiabile e una riserva di carica di sette giorni. Il prezzo di questa edizione limitata di 50 pezzi per versione? “Solo” 35 mila franchi svizzeri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>