Richard Mille RM 016 OC Concept Ladies Watch: intrigante femminilità in edizione limitata di 10 pezzi

di Joel

Forse non tutti sapranno che alla fine del 2010 Richard Mille ha onorato l’inaugurazione di un nuovissimo OC Concept Store nella città di New York con la produzione di 10 RM 016 OC Concept per Lei. Inutile dire che le probabilità di arrivare a possedere uno di questi esemplari (da 70.000 dollari l’uno) è estremamente remota. Nonostante ciò, nulla ci vieta di dare un’occhiata ravvicinata a questo gioiello di Mille.

Quando, nel 2007, Mille ha introdotto il suo primo RM 016 all’interno della propria collezione, questo era il primo orologio rettangolare della casa. Da subito il design del modello si è rivelato una mossa vincente, soprattutto grazie alla sua cassa ultrasottile e alla sua curvatura che si adatta facilmente al polso. Se all’inizio l’RM 016 OC era stato concepito esclusivamente per un polso maschile, successivamente Richard Mille ha intuito il potenziale di questo design per un pubblico femminile, cosa che ha spinto la casa ad onorare il successo del modello con l’edizione speciale per lo store di New York.

La preziosità dell’RM 016 risiede in quella cura del dettaglio che caratterizza la casa produttrice sin dal suo esordio. Ad esempio, basti pensare che per assemblare le tre sezioni della cassa in oro bianco sono necessarie 202 operazioni separate, dettaglio che lascia intuire la struttura complessa e dettagliata della referenza. Altrettanto intrigante è il rotore unidirezionale a geometria variabile che permette una personalizzazione e un’ottimizzazione del pezzo in base alle scelte e allo stile di vita di chi lo indossa.

La cassa del modello per lei ha dimensioni allettanti (49,8 mm x 38 mm per soli 8,5 millimetri di spessore) e si fregia di un design estremamente femminile in cui i numeri arabi del quadrante scheletrato trovano una rispondenza cromatica nel cinturino rosa. In questo esemplare d’eccellenza il design e l’alta tecnologia si fondono in modo armonioso e ipnotico facendo della femminilità il proprio punto di forza.

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>