Porsche Design presenta due nuovi modelli Monobloc Actuator

di Valentina Cervelli Commenta

Porsche Design non è intenzionata a rimanere “ferma” in questo 2018 e presenta due nuovi modelli Monoblock Actuator in edizione limitata tutti da gustare dal primo all’ultimo loro particolare, sia per ciò che concerne l’estetica che la tecnologia applicata.

Partiamo dal Porsche Design Monobloc Actuator Chronotimer Flyback Limited Edition: si tratta di una referenza creata appositamente in 251 esemplari a rappresentare i centimetri del passo dell’autovettura Porsche RSR. Più generalmente parliamo di un cronografo con funzione flyback che permettere di misurare due o più eventi in sequenza senza dover fermare e resettare la lancetta dei secondi. I colori scelti per questo segnatempo fanno capire come il quadrante dell’orologio sia stato pensato per evidenziare il legame con le auto del brand e nello specifico con quelle del Team GT.  Al suo interno è possibile trovare il calibro Werk 01.200: la cassa in titanio da 45,5 mm, e l’impermeabilità pari a 10 mt di profondità fanno del Porsche Design Monobloc Actuator Chronotimer Flyback Limited Edition un modello interessante. Il prezzo? Ben  7.950 euro.

Il secondo modello è il Porsche Design Monobloc Actuator 24H-Chronotimer All Black: parliamo sempre di un modello in titanio ma declinato, come il nome, fa immaginare, tutto in nero: a partire dal quadrante nero opaco caratterizzato da un indicatore di funzionamento a ore 9. I secondi cronografici sono posti centralmente, un contatore dei trenta minuti è posto ad ore 12 e un contatore delle 12 ore ad ore 6. Il calendario è stato invece posizionato ad ore 4. Il rehaut è dotato di scala tachimetrica che permette di calcolare la velocità media. All’interno del segnatempo in questo caso vi è l’ETA-Valjoux 7754. Anche in questo caso il prezzo è alto: 6.750 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>