Longines Twenty-Four Hours: l’eredità dei viaggi d’un tempo

C’è stato un tempo in cui essere pilota poteva essere una vera sfida, un tempo in cui i calcoli e le misurazioni non erano esclusivo dominio di potenti super computer, ma appannaggio di esperti navigatori. Negli anni ’50 erano proprio i piloti a dover determinare la posizione del velivolo e a stilare un buon piano di volo. Per fare tutto ciò, oltre a professionalità ed esperienza, serviva anche un buon strumento che misurasse tutte le 24 ore di una giornata, cosa che Longines intuì immediatamente, tanto da arrivare a fornire ufficialmente la compagnia di bandiera svizzera: la Swissair.

Quest’anno Longines ripropone uno dei segnatempo che l’ha resa universalmente famosa: il Longines Twenty-Four Hours, caratterizzato dal suo distintivo quadrante a 24 numeri. Contemporaneamente storica e funzionale, la nuova versione di questo esemplare preserva il  suo carattere estetico originale unendolo a qualche innovazione tecnica più recente.

Il quadrante nero opaco è lo sfondo perfetto per gli indici in numeri arabi che percorrono l’intera circonferenza. Più esternamente viene riportata l’indicazione dei secondi, finalizzata a rendere facile e precisa la lettura dell’ora. Mentre la lancetta delle ore, infatti, è più corta ed è in sintonia con la cerchia di numeri più interna, quella dei minuti è decisamente più lunga e slanciata, perfettamente proiettata all’esterno per segnalare i minuti. Sia i numeri arabi sia le lancette sono rivestiti con un’ottima varietà di Superluminova, garanzia di luminescenza e visibilità in qualsiasi condizione di luce.

La cassa di questo Longines misura 47,5 millimetri, un diametro di tutto rispetto, pensato appositamente per lasciar spazio alle funzioni della referenza. Al suo interno pulsa un movimento automatico calibro L704.2, con 24 rubini e una riserva di carica che arriva fino a 48 ore. L’acciaio inossidabile della cassa trova un degno completamento nei due vetri in zaffiro che proteggono il quadrante da una parte e il movimento dall’altra. E per finire in bellezza: resistenza all’acqua fino a 30 metri e cinturino in pelle d’alligatore.

3 commenti su “Longines Twenty-Four Hours: l’eredità dei viaggi d’un tempo”

  1. Pingback: Orologio - Longines Twenty-Four Hours: l’eredità dei viaggi d’un tempo | On Line Gratis
  2. Pingback: Orologio - Longines Twenty-Four Hours: l’eredità dei viaggi d’un tempo | On Line Gratis

Lascia un commento