Longines Conquest V.H.P., nuovo modello

di Valentina Cervelli Commenta

Longines arricchisce la sua collezione Conquest V.H.P. di un nuovo modello sportivo confermandoci ancora una vola come i modelli al quarzo possano essere in grado di offrire davvero il meglio ai propri estimatori ed in qualsiasi campo.

Va infatti sottolineato che il marchio con questo nuovo cronografo abbina senza dubbio ultra precisione, forte tecnica ed il carattere sportivo senza se e senza ma che si vorrebbe ottenere da alcune tipologie di accessori. Longines non è nuovo alla presentazione di ottime novità in materia di orologi al quarzo se si pensa che nel 1954 è stato in grado di sviluppare un accessorio al quarzo capace di stabilire il record di precisione presso l’Osservatorio di Neuchâtel. Un punto di partenza per quello che è stato, nel 1969, l’Ultra-Quartz, il primo movimento al quarzo previsto per essere inserito negli orologi da polso.

Sono solo due dei più noti successi del brand ma sono sufficienti a sottolineare quanto sia importante l’impegno profuso dalla Maison in questo settore: non stupisce quindi che, ancora una volta, con questo cronografo della linea Conquest V.H.P.  si sia raggiunta ancora una volta la perfezione. Il movimento inserito infatti consente di ottenere ottima precisione dal modello, a prescindere dall’essere in acciaio o meno o dall’avere la cassa da 42 o 44 mm di diametro.

L’orologio presenta un contatore 30 minuti a ore 3, un contatore 12 ore a ore 9 e un contatore 60 secondi al centro: la corona intelligente e la presenza di indicatori dedicati consentono di conoscere in anticipo quando la pila sta per esaurirsi. Esteticamente  non vi è nulla da eccepire grazie ai quadranti disponibili in blu, fibra di carbonio, argenté o nero accompagnati da bracciale in acciaio o cinturino in caucciù blu o nero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>