Franck Muller Aeternitas Mega 4

di Valeria

L’hanno definito l’orologio più complicato del mondo, e noi ne prendiamo atto. In una sorta di guerra, il marchio Franck Muller – nato appena nel 1991, c’è da sottolineare – ha battuto Patek Philippe presentando Aeternitas Mega 4.

Notizia recente visto che proprio pochi giorni fa, sabato 7 novembre a Montecarlo, Franck Muller e Vartan Sirmakes, co-fondatori della maison, hanno consegnato al fortunato, fortunatissimo proprietario americano Mr. Michael J. Gould, il modello Aeternitas Mega 4. Una sontuosa cerimonia, con tanto di famiglia e amici al seguito per Mr Gould from Colorado, per celebrare questa creatura da ben 36 complicazioni – 25 sono tutte da ammirare nel quadrante posteriore. Un gioiello di precisione che, numeri alla mano, ha richiesto l’unione di 1483 pezzi per venire alla luce.

Proprio a Montecarlo tra l’altro, nei giorni precedenti l’evento, lo staff di Franck Muller aveva tenuto seminati e incontri coinvolgendo più di 600 persone selezionate tra visitatori, distributori e rappresentanti per unn viaggio entusiasmante nel mondo firmato da Franck Muller.

Ma torniamo a parlare dell’Aeternitas Mega 4, un lavoro lungo vent’anni che oggi, però, ha dato i frutti sperati. Merito anche dell’unione di tutte le caratteristiche che hanno reso celebri le precedenti versioni: Aeternitas Mega 1, Aeternitas Mega 2 e Aeternitas Mega 3. Per questa quarta generazione, ecco allora un Grand tourbillon, la ripetizione dei minuti, carillon di Westminster, cronografo rattrappante, calendario, fasi lunari.

Da segnalare, inoltre, anche un altro record: con i suoi 2,7 milioni di dollari, Franck Muller Aeternitas Mega 4 è diventato anche l’orologio più costoso mai venduto al di fuori di un asta. Chapeau.

Ennesimo punto a favore, dunque, per il curriculum di Franck Muller Watchland SA, attualmente una delle più rinomate maison creatrici di orologi e gioielli d’alta gamma. Una produzione annuale di 60.000 orologi, 10 siti produttivi tutti in Svizzera e 1000 impiegati che lavorano alla creazione di pezzi unici e raffinati come il Franck Muller Aeternitas Mega 4.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>