Cartier Tonneau Heure Minute: anteprima SIHH 2019

di Valentina Cervelli Commenta

Sono diverse le anteprime che già in questo mese di dicembre abbiamo potuto osservare e gustare come si fa con un aperitivo prima di un buon pasto: con il modello da lei scelto per la presentazione, Cartier ha mostrato di essere in grado di non snaturarsi anche quando alle prese con orologi maschili.

Il Cartier Tonneau Heure Minute che sarà presentato in anteprima al Salone di Ginevra il prossimo anno è infatti una rivisitazione di quello che è un modello storico della Maison, in questo caso scelto per dare vita ad un orologio da uomo capace di non scostarsi troppo da quelle che sono le caratteristiche della linea ma al contempo di offrire un segnatempo di tutto rispetto. Ogni volta che Cartier ha deciso di ripresentare modificandolo uno dei suoi accessori cardine è sempre riuscita ad ottenere il top: prima dell’attuale referenza ad essere stati rivisti sono stati il Crash nel 2015 e il Tank Cintrée nel 2017.

Il Cartier Tonneau Heure Minute presenta tutti quegli elementi che hanno fatto spiccare la maison, a partire dalla cassa leggermente incurvata, fino ad arrivare alle cifre romane e alla minuteria sul rehaut ed ancora la corona di carica con rubino cabochon ed il cinturino in pelle con viti agli attacchi.

Quel che appare essere nuovo di zecca sono la lunetta ed il nuovo calibro di manifattura 1917 MC, a carica manuale.Il segnatempo è disponibile in due versioni, entrambe in edizione limitata e numerata di 100 esemplari: una con cassa in platino, quadrante argentato e cinturino in alligatore grigio e l’altra con cassa in oro rosa, quadrante champagne e cinturino in alligatore marrone. Modelli davvero interessanti, che dite?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>