Cartier Santos 2018: collezione tra eleganza e tributo

di Valentina Cervelli

La collezione 2018 Cartier Santos è un pregevole tributo al modello originario del 1904 con quel pizzico di modernità ed eleganza in grado di rendere degli orologi celebrativi qualcosa di interessante da acquistare. Scopriamo insieme qualcosa di più a riguardo.

Cartier ha scelto il Salone di Ginevra di Gennaio per presentare una collezione che va ammesso, avrebbe meritato maggiore attenzione fin da subito. Questa andrà a sostituire quella lanciata dal brand nel 2004, la “Santos 100” . Prima di proseguire accenniamo alla storia di questo modello iconico. Esso, come anticipato, venne alla luce nel 1904 su richiesta dell’aviatore brasiliano Alberto Santos, uno dei padri dell’aviazione, che voleva poter contare su un orologio facile da consultare mente si trovava in volo: in pratica lo Chanel Santos è stato uno dei primi orologi da pilota.

Cassa quadrata e viti sul bracciale sono poi man mano nei decenni diventati simbolo di eleganza e stile a tal punto di venire riproposti poi da altri marchi. I nuovi modelli Cartier Santos 2018 sono stati modificati in modo tale da essere più appetibili per una clientela più giovane e per un polso mediamente più piccolo: motivo per il quale esistono una taglia Medium ed una Large. La cassa è stata totalmente ridisegnata per rendere l’accessorio di spessore ancora più fine e la lunetta è stata modificata per ottenere un disegno di continuità con il bracciale. Al suo interno batte il calibro 1847 MC a carica automatica antimagnetico.

Insomma, modifiche importanti che hanno dato, ancora una volta, nuova vita ad un classico dell’orologeria francese tutto da scoprire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>