Come scegliere orologio da uomo nel 2018

di Valentina Cervelli

Il mercato degli orologi è così vario che esistono con molta probabilità più modelli sullo stesso di quanti possano effettivamente servire ad una persona per tutta la vita… ma pensando al semplice atto dell’acquisto, come si fa a scegliere l’orologio da uomo giusto per il 2018?

E’ necessario fare una premessa: a prescindere dalle fasce di prezzo si sta vivendo sempre di più un “modificato” ritorno al passato: sono moltissimi i modelli vintage ed i modelli tradizionali messi sul mercato una volta ammodernati seguendo le evoluzioni tecniche degli ultimi tempi.

La prima cosa da fare quindi per scegliere l’orologio del 2018 è quella di iniziare a cercare tra il giusto connubio che può occorrere tra un orologio da polso classico e le possibilità che vengono date dai dispositivi smart. In questo modo, specialmente se si deciderà di puntare su ibridi come quelli presentati dalla Fossil, si avrà la possibilità di ottenere in un sol colpo il top delle possibilità. Allo stesso tempo bisognerà fare attenzione al proprio look ed al modo di porsi e scegliere qualcosa che si adatti allo stesso in modo tale da puntare a modelli interessanti che posseggano anche una certa vestibilità.

La grandezza dello stesso, a meno che non si cerchino specifici modelli in base all’attività che ci si appresta a fare utilizzandoli, deve adattarsi al polso della persona: per un uomo un diametro da 44 millimetri dovrebbe rivelarsi più che sufficiente ed aprire la strada a diverse opzioni. L’ecopelle è un evergreen, così come l’acciaio. Il 2018 parlerà vintage in ogni campo: basta ricordarsi questo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>