Tissot presenta il primo orologio solare

di Alba D'Alberto

Tissot è marchio orologiero svizzero “Innovators by Tradition” per antonomasia, ed è stato Official Timekeeper dell’edizione 2015 di Fuorisalone.it e di Brera Design District.  Le foto dell’evento e quello che possiamo aspettarci da questa azienda. Vi tremano i polsi?

Con il concept “Una settimana di luce per un anno di energia”, Tissot è fiero di scandire il tempo dell’innovazione durante la settimana del design milanese con l’ultimo avveniristico Tissot T-Touch Expert Solar, il primo orologio tattile a energia solare al mondo. Una settimana di esposizione alla luce conferisce al multifunzione un’autonomia di carica fino a un anno.

Non a caso, proprio il Tissot T-Touch Expert Solar è stato scelto in qualità di cronografo ufficiale di Fuorisalone.it e di Brera Design District: la settimana del Salone del Mobile e tutte le attività di fuorisalone rappresentano infatti un momento di luce per la città di Milano e per il suo pubblico, a cui donano energia, ispirazione e carica innovativa per un intero anno.

Attraverso questa partnership, Tissot desidera celebrare la profonda condivisione di valori e di pensiero con Fuorisalone.it e il distretto di Brera: l’innovazione e la tradizione da un lato – attraverso un approccio pionieristico e visionario, sempre nel rispetto delle proprie radici – e la democraticità dall’altro – ovvero la capacità di rendere alla portata di tutti e di estendere al grande pubblico i contenuti innovativi e di design.

Da oggi fino al 19 aprile, la Casa orologiera presenta il  presso la Boutique Tissot di Piazza Duomo 31 (Corso Vittorio Emanuele 1) a Milano, che per l’occasione verrà decorata per celebrare il connubio con Fuorisalone.it e Brera Design District.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>