Rolex presenta il suo OYSTER PERPETUAL AIR-KING

di Alba D'Alberto

Rolex non ha bisogno di presentazione e se invitassimo uno sconosciuto a parlarci di questo marchio e dei suoi prodotti, senza troppa difficoltà avremmo un discorso positivo che tratteggia l’immagine di un brand solido e affidabile. Ecco allora come Rolex presenta il suo Oyster Perpetual Air-King, regale fin dal nome.

Rolex presenta il nuovo modello Oyster Perpetual Air-King: un orologio che mantiene intatto il retaggio aeronautico del Rolex Oyster originale. Sul quadrante nero del nuovo Air-King, con cassa in acciaio 904L di 40 mm, risaltano i grandi numeri di riferimento 3, 6 e 9 per le ore e la scala dei minuti in primo piano per la lettura dei tempi di navigazione. Sullo sfondo si staglia, inoltre, il nome Air-King scritto nei caratteri appositamente disegnati negli anni ’50 per questo modello. L‘Air-King vanta la certificazione di Cronometro Superlativo ridefinita da Rolex nel 2015 per garantire prestazioni al polso fuori dal comune.

Il nuovo Air-King celebra il rapporto privilegiato che vede protagonisti Rolex e il mondo dell’aviazione sin dagli anni ’30, epoca d’oro dell’aviazione. In quel periodo, le prestazioni dei velivoli fanno passi da gigante e permettono di spingersi sempre più in là nella conquista dei cieli e di inaugurare i voli a lungo raggio. L’aviatore inglese Charles Douglas Barnard, pioniere in questo settore e titolare di diversi record, afferma a proposito dell’Oyster:

“Per le sue particolari qualità, questo orologio Rolex è perfettamente adatto all’aviazione e intendo utilizzarlo in futuro in tutti i miei voli a lungo raggio.”

Nel 1933, gli orologi Oyster fanno parte dell’equipaggiamento della spedizione Houston, la prima a sorvolare l’Everest in condizioni climatiche estreme, a oltre 10.000 metri di altitudine. Nel 1934, Owen Cathcart-Jones e Ken Waller compiono un volo da Londra a Melbourne, in Australia, e ritorno, in un tempo record, a bordo del bimotore De Havilland “Comet”, utilizzando un Rolex Oyster come cronometro di bordo. Oggi, il nuovo Air-King rende omaggio ai pionieri dell’aviazione e al ruolo dell’Oyster nell’epopea dei viaggi aerei.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>