RM 011 Yellow Flash, ancora un capolavoro targato Richard Mille

di Alba D'Alberto

Si chiama RM 011 Yellow Flash, è proposto in edizione limitata di 50 esemplari, ed è un altro capolavoro messo a segno da Richard Mille. Ecco le particolarità di un cronografo che ha l’aspetto di un prodotto di lusso. Quello che colpisce subito dell’RM 011 Yellow Flash è l’associazione tra la ceramica TZP-N al carbonio NTPT®, che crea alla fine un cronografo molto sobrio, ravvivato da un sottile tocco di giallo. Esteticamente molto particolare, sarà anche un modello molto ricercato.

Il brand francese infatti, ha deciso di crearne soltanto 50 esemplari che ranno disponibile per la visione e la vendita soltanto nelle Boutique Richard Mille di Parigi, Londra Mount Street, Harrods, Milano, Monaco, Ginevra, Abu Dhabi e Doha. Nessun riferimento all’Italia per cui andiamo avanti con una descrizione più dettagliata, per assaporare questo gioiello con la mente.

La lunetta e il fondello dell’RM 011 Yellow Flash sono realizzati in ceramica nera TZP-N. Per questo sono molto resistenti ai graffi, sono caratterizzati da una bassa densità e un basso coefficiente di conduttività termica. La cassa quindi non si altera alla variazione della temperatura esterna anche a livelli estremi.

In carbono NTPT®, leggero e resistente, composto da strati multipli di carbonio, sono realizzati la carrure, i pulsanti e la corona. Questo materiale, inedito nelle maison orologiaie, è usato soprattutto per le vele delle barche da regata, sui telai delle vetture di Formula 1 e in aeronautica.

L’RM 011 Yellow Flash è provvisto di un movimento cronografo a carica automatica, scheletrato, con rivestimento in PVD nero e le funzioni di conto alla rovescia fino a 60 minuti, totalizzatore fino a 12 ore e calendario annuale. E’ dotato di un cinturino in caucciù nero, con l’incisione del numero di edizione limitata sulla parte posteriore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>