Per il 2015 Armani pensa all’orologio Unisex

di Alba D'Alberto

Ogni volta che Armani definisce la collezione di una stagione, lo fa pensando ad un panorama da gustare, ad una vita da vivere. Ecco allora che nel suo orizzonte compaiono dune di sabbia, il mare, i colori freddi. In effetti che si pensi all’estate o che si pensi all’inverno, il mare è blu e questo è un colore freddo. E per gli orologi? Tornerà di moda l’Unisex. 

Blu, righe macro, jumpsuit retrò e di nuovo gli occhiali tondi. La moda inverno-estate dell’Emporio Armani è stata già definita ed è molto bella. La vita in riva al mare la fa da padrone, tra le dune e la luce soffusa. L’immagine è piacevole, è quella della pausa che ci si prende dal caos metropolitano.

La campagna dell’Emporio Armani è a 360 gradi e ne sono protagonisti giovani modelli e modelle. Orologi, gioielli, eyewear sono fondamentali in questa linea. Molto singolare ed elegante l’orologio da indossare al collo, proprio come un gioiello che si combina in modo mirabile con gli occhiali dalla montatura torna. Un gusto retrò che non fa differenze tra uomini e donne. O comunque non ne fa troppe.

Per gli uomini le forme sono più importanti ma sempre definite nella loro semplicità. Il blu va a braccetto con i colori freddi e con il bianco per sottolineare l’eleganza di base dell’uomo Armani.

Se ci concentriamo soltanto sugli orologi notiamo che la collezione degli accessori per il 2015 è composta da una linea unisex swiss made dalla chiara ispirazione classica. I modelli in questione hanno la corona con cabochon in quarzo fumé e d’impatto è soprattutto il modello con il bracciale in acciaio che si pone come alternativa a quello con le maglie in oro rosa e argento. Il quadrante è silver anche nella versione di base del cronografo.

Molto bello l’orologio con il cinturino in pelle bianca di lucertola e il quadrante silver.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>