Orologi Zenith, orologi che puntano in alto

di Antonino

L’origine degli orologi Zenith risale al 1865, quando un orologiaio svizzero di soli 22 anni, Georges Favre-Jacot, capì l’importanza della manifattura nella sua essenza e come organizzazione aziendale vocata alla produzione di orologi importanti.

Quando si parla di orologi Zenith, si parla di strumenti di precisione: non a caso questi orologi si chiamano proprio così, con un riferimento chiaro alla stella più alta in cielo, presa come riferimento, che tra l’altro è proprio il simbolo della maison.
L’importanza della sua storia è dovuto quindi, per gran parte, all’affidabilità e alla precisione dei suoi orologi, motivo di vanto che ha portato la maison svizzera al riconoscimento di ben 1565 premi dagli anni della sua fondazione. Un numero non indifferente, che la dice lunga sulla qualità di questi segnatempo.

Orologi Zenith è sinonimo di alta manufattura, con tutti i movimenti fabbricati in casa nonostante questo comporti un settore di progettazione avanzato e in costante evoluzione; un movimento noto tra tutti, El Primero, introdotto nel 1969, è un automatico con indicatore cronografico con pulsanti laterali “a pompa”, precisione di 1/10 di secondo grazie ad un bilanciere che ha una scansione temporale di 36000 alternanze all’ora. Precisione assoluta che, oltre a  consentirgli di superare i test del COSC, gli assicura un’autonomia di oltre 50 ore di carica.

Negli anni Novanta gli orologi Zenith sono animati da un nuovo dinamismo, e l’azienda crea il primo movimento standard ultra sottile, l’Elite. Successivamente, da quando il marchio nel 1999 viene acquisito da LVMH (Louis Vuitton Moët Hennessy), gli orologi Zenith si reinventano e proliferano così ben 4 movimenti, per un totale di 14 nuovi modelli declinati in 52 nuove variazioni. E’ del 2004 il primo tourbillon, movimento di massima complicazione orologiaia,  mentre l’anno successivo fa capolino il primo orologio Haute Couture destinato ad un pubblico femminile, lo Starissime, e il complicato cronografo Grande Class Traveller Répétition Minutes El Primero.
Nel 2008, invece, si arricchiscono del calibro 8800 Tourbillon Zero- G (gravità zero), un tourbillon come suggerisce la parola stessa che si muove compensando l’accelerazione di gravità terrestre, e restituendo così precisione e accuratezza maggiori rispetto ai classici tourbillon; il calibro è presente sui modelli Classic Xtreme, prodotti in edizione limitata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>