Orologi da uomo: il maxi torna di tendenza

di Valentina Cervelli Commenta

Quello degli orologi da uomo è un mercato molto fiorente: ciò che si è notato in questi ultimi tempi è che sta tornando di tendenza il concetto del “maxi“, ovvero di una cassa che sia ben presente, molto ampia e in grado di esprimere “potenza” al solo sguardo.

E le persone sembrano ricercare proprio questo esteticamente: un segnatempo che non solo funzioni al top ma che sia in grado di avere un impatto visivo di rilievo dato che nell’approccio maschile agli accessori esso rappresenta un’espressione di virilità, una delle basi della prima impressione da dare agli altri. Effettivamente va ammesso che quando si parla di moda e si prende in considerazione l’uomo, l’orologio è forse l’elemento che più tende a far spiccare la persona, talvolta ancor più di un vestito.

Gli orologi da uomo sono proposti in centinaia di declinazioni diverse: negli ultimi anni si era andata abbandonando la via del “maxi” per dare spazio al vintage ed alla versatilità a tal punto di rendere i modelli quasi unisex. Ma sono rimaste, e stanno tornando attuali, delle linee di orologi che presentano casse dal diametro importante, oltre i 46 mm, costruiti appositamente per poggiarsi su un polso maschile.  E’ la concezione dell’uomo libero di osare che sta permettendo ai maxi watch, rinnegati per molto tempo, di affacciarsi nuovamente sul mercato arrivando in alcuni casi a rubare  la scena ai più classici modelli.

Il must, ad ogni modo, rimane comunque il modello d’acciaio. Non importa quale sia la sua declinazione: a vincere è l’estetica pulita e la presenza stabile ma personalizzabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>