Omega Speedmaster Professional Apollo 11 ricorda l’atterraggio dell’uomo sulla Luna

di Francesco Commenta

speedmaster

Uno dei nuovi modelli proposti da Omega celebra il più importante traguardo raggiunto dall’uomo moderno in campo scientifico e astronomico: la conquista dello spazio e l’atterraggio dell’uomo sulla Luna. Ad essere insignito di questo alto compito è infatti l’Omega Speedmaster Professional Apollo 11 Edizione limitata 45esimo anniversario, un orologio appartenente alla collezione che da sempre ha accompagnato gli astronauti americani nei loro viaggi spaziali. 

E’ stato proprio l’Omega Speedmaster Professional ad accompagnare nel 1969 l’uomo sulla Luna per la prima volta e a prendere parte alle successive missioni Gemini e Apollo con equipaggio umano, oppure al progetto sperimentale Apollo-Soyuz e Skylab, sempre al seguito degli astronauti della NASA.

Ora questo nuovo cronografo di Omega vuole ricordare proprio quei momenti, perché si tratta dell’unico orologio che nel tempo ha superato i severi test di ammissibilità imposti dalla NASA, che comprendono esposizioni a forti campi magnetici, ad alte o basse temperature, a forti vibrazioni e urti. Il tutto, ovviamente, in completa assenza di gravità.

Il nuovo Omega Speedmaster Professional Apollo 11 Edizione limitata 45esimo anniversario è stato presentato in anteprima a Baselworld 2014 e sarà prodotto in una edizione limitata celebrativa di soli 1969 pezzi.

Questo particolare pezzo è realizzato in titanio e in oro Sedna 28 ct. L’oro Sedna è a sua volta una particolare miscela di oro appositamente brevettata in cui trovano posto oro, rame e palladio, e ha un tipico colore rosa, che si intravede nella cassa – nella lunetta in particolare. Il nome, non a caso, deriva da un pianeta trans – nettuniano che mostra una superficie di colore rosso. Anche indici e lancette sono fatti di questo stesso materiale.

La cassa misura 42 mm e il movimento di manifattura è a carica manuale. La lunetta mostra anche un disco di ceramica nera tech, mentre il quadrante è in PVD. Il cinturino in tessuto marrone rivestito di nylon, secondo la tradizione NASA. Sarà disponibile da giugno 2014.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>