Omega Seamaster Olympic Games, la collezione

di Valentina Cervelli

Iniziato il Salone di Ginevra iniziano a conquistare il proprio spazio nell’attenzione mondiale le anteprime relative a Baselworld 2018 e tra di esse spicca la collezione Omega Seamaster Olympic Games, messa a punto per celebrare tutte le volte che il brand è stato cronometrista ufficiale dei giochi olimpici.

Sono state ben 27 le rassegne dove Omega è stata protagonista e la manifestazione di settore di marzo appare essere un’ottima finestra di lancio per la collezione in questione, che comprende cinque orologi, ognuno riportante un colore degli anelli olimpici. E’ impossibile non notare, ad un primo sguardo, come il brand abbia deciso allo stesso modo di omaggiare quello che è lo stile tipico dei suoi cronografi del passato e più nello specifico quelli del 1976, presenti sia a Montreal che ad Innsbruck.

Il richiamo a quegli accessori da polso si traduce in quadranti curvati neri e bianchi di facile lettura grazie alle scelte stilistiche intraprese ai quali si aggiunge, per sottolinearne il carattere da orologio sportivo, la scala pulsometrica con 3 intervalli di 20 secondi che un tempo veniva usata per controllare in modo veloce le pulsazioni del cuore. Sul fondello, in acciaio, sono state serigrafati i nomi di tutte le città che hanno ospitato o che ospiteranno i giochi olimpici cronometrati da Omega: a partire da Los Angeles 1932 fino ad arrivare a Los Angeles 2028.

La cassa degli Omega Seamaster Olympic Games ha un diametro di 39,5 mm e contiene al suo interno il Calibro Master Chronometer 8800: un movimento a carica automatica dotato di scappamento
Co-Axial e  resistente a campi magnetici fino a 15.000 gauss. Il bilanciere è a spirale libera in silicio con una frequenza di 25.200 alternanze/ora.

Ogni versione di questi modelli da collezione sarà in edizione limitata a 2.032 pezzi per ricordare il ruolo del brand come cronometrista ufficiale dei Giochi, previsto sino all’anno 2032.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>