A. Lange & Söhne Lange 1 Tourbillon Perpetual Calendar “25th Anniversary”: quarto modello

di Valentina Cervelli

Il quarto modello A. Lange & Söhne Lange 1 Tourbillon Perpetual Calendar “25th Anniversary”, non ha decisamente nulla da invidiare ai suoi predecessori, parte della stessa collezione ad edizione limitata.

In questo caso ci troviamo davanti al Lange 1 più complicato che sia mai stato pensato, creato in soli 25 esemplari in oro bianco con lancette in acciaio brunite ed un prezzo esorbitante di 325 mila euro. A prima vista, quello che si nota immediatamente è che anche in questo caso è proposto il classico design del quadrante decentrato, del tourbillon e del calendario perpetuo. Al suo interno è mostrata la data, posizionata ad ore 11, mentre l’indicazione dei mesi si trova su un anello posto nella parte distale del quadrante.

Il giorno della settimana è indicato da una lancetta retrograda, mentre il circoletto che segna il ciclo degli anni bisestili si trova ad ore 6 rispetto al quadrantino decentrato delle ore: le fasi lunari appaiono in un’apertura all’interno dei piccoli secondi e sono marcate da un disco in oro bianco. Come è possibile notare le complicazioni sono molte, ma l’aspetto del quadrante appare molto più pulito di quel che possa sembrare dalla descrizione.  Il tourbillon, visibile dal fondello, mostra una particolarità: un meccanismo di arresto dei secondi brevettato dal brand che consente di bloccare il bilanciere nella gabbia del tourbillon tramite estrazione della corona per regolare l’orologio.

La cassa è in oro bianco ed è caratterizzata da un diametro di 41,9 mm e da un quadrante in argento massiccio con le scritte del calendario perpetuo in lingua inglese. All’interno batte il calibro automatico Lo82 con massa oscillante decorata per una riserva di carica di 58 ore circa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>