Gli orologi del tennis meglio conosciuti come cronografi sotto rete

di Alba D'Alberto

Al polso di tutti i campioni di tennis ci sono sempre stati orologi di tutto rispetto. Il primo a comparire in una competizione ufficiale è stato il Rolex che nel 1978 è stato riconosciuto come orologio ufficiale di Wimbledon. Ancora oggi il Rolex è considerato cruciale nel tennis. ù solta

Oggi all’Australian Open e all’APT World Tour, il Rolex svolge ancora un ruolo ufficiale e non è più soltanto Roger Federer ad utilizzarlo ma molti altri campioni, circa una decina di giocatori. Ci sarebbe da considerare anche quello che oggi porta al polso Nadal che oltre ad essere molto prezioso è anche studiato alla perfezione per le competizioni sportive.

Un altro protagonista dei campi da tennis è Rado che è il timekeeper di 14 tornei internazionali come i Miami Open e l’APT World Tour 500 e 250 ma ha anche un ambasciatore come Andy Murray che possiede un’intera collezione di orologi a tema in catalogo e un programma di supporto per i giovani, vale a dire il Rado Young Stars.

Quali brand del tennis bisogna citarne alche altri, per esempio Citizen che è sponsor degli US Open e Longinus che è partner dei Roland Garros. Longinus ha anche due testimonial d’eccezione come André Agassi e Steffi Graf. Non si possono non ricordare le collaborazioni tra alcuni sportivi e marchi autorevoli come Richard Mille, (Nadal), come Seiko (Djokovic) e come TAG Heuer (Sharapova). Hublot il mese scorso si è legato in modo indelebile al giovane Borna Coric. Un altro colpo come quello di Audemars Piguet che dall’anno scorso è legato a Serena Williams.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>