Franck Muller Conquistador Grand Prix of Singapore, un classico da F1

di Antonino

Come si riesce a coniugare classicità e sportività estrema? Dovremmo chiederlo a Franck Muller che ha prodotto una serie limitata a soli 160 esemplari del suo Conquistador, ispirandosi al Gran Premio di Singapore, la gara di Formula 1 in notturna che ha un fascino del tutto particolare.

Fascino che questo Conquistador Grand Prix of Singapore dimostra in ogni particolare. Il design è stato rivoluzionato, per la prima volta in questo orologio per lasciare spazio ad uno più estremo, fatto di materiali tecnici, come quelli che si usano in F1, e a colorazioni di forte impatto, dove dominano il rosso e il nero, nonché una colorazione bronzata per la versione meno corsaiola.

La linea della cassa è l’unica cosa che è rimasta uguale alle versioni precedenti; il vetro che la ricopre ha adesso un profilo più accentuato, che rimandano ad un’immagine più robusta, mascolina. L’ergal, così come viene utilizzato in F1, trova posto anche in questo segnatempo nella cassa, che viene declinata nelle tre diverse versioni assieme al titanio. Nella versione più classica troviamo invece oro rosa e titanio. La cassa  inoltre è trattata con un procedimento di anticorrosione, che la riparano da agenti atmosferici-chimici e dalle abrasioni.

Nel quadrante trovano posto due piccoli quadranti per il cronografo, che presentano un profilo circolare svasato verso l’alto, come a voler ribadire la sportività intrinseca di questo modello. Il calibro è il FM 7.000, a carica automatica che prevede ore, minuti, piccoli secondi a ore 9, cronografo con segnalazione dei minuti a ore 3 , e datario a ore 6, uno dei pochissimi elementi a strizzare l’occhio al passato. E’ dotato di rotore in platino 950 segmentato, con decorazione a Côtes de Genève, ed è in grado di fornire fino a 48 ore di riserva di carica.

Un modello che gli estimatori del marchio apprezzeranno, aperto ad una personalità priva di formalismi e ricca di sostanza, che si trova a suo agio in ogni situazione, anche nella più estrema.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>