Casio, torna G-Shock GMW-B5000 ma con Bluetooth

di Valentina Cervelli Commenta

La Casio è una di quelle maison orologiere in grado di soddisfare qualsiasi tipologia di cliente con i suoi range di prezzo: ora ha deciso di riportare in auge, ma opportunamente aggiornato, un classico come il G-Shock GMW-B5000.

Per chi non lo sapesse i cronografi G-Shock, sia di tipo digitale che rugged, fanno parte della famiglia Casio fin dal 1983. Ed è proprio in celebrazione di quei modelli e la volontà di sperimentare un po’ in campo ibrido dato l’interesse che il settore sta conquistando che l’azienda ha deciso di riproporre il suo primo modello con una differenza sostanziale, ovvero la presenza del Bluetooth.

il nuovo G-Shock GMW-B5000 del 2018 è come il suo predecessore un ottimo cronografo digitale impermeabile sino a 20 bar che può contare su una spessa ghiera ottagonale a protezione del display, ed una cassa con fondo in trattamento anti-usura DLC in metallo, cinturino compreso. La connessione Bluetooth del nuovo Casio G-Shock rende possibile la connessione del segnatempo allo smartphone ove, tramite un’app dedicata, la “G-SHOCK Connected”, è possibile accedere alle impostazioni dell’orologio per correggere l’ora, impostare la data, l’illuminazione e gli allarmi, nonché i fusi orari ed una sorta di agenda per i promemoria.

La nuova funzionalità di questo gioiello Casio del passato consente di poter ritrovare l’orologio anche in caso di smarrimento e furto: una sorta di “find my phone” applicato all’orologio. Insomma si parla di un modello interessante, decisamente nelle corde di chi ama il vintage della Casio e di coloro che stanno scoprendo in questo momento questo lato interessante dei prodotti della maison nipponica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>