Bovet Amadeo Fleurier 39 Ventaglio

di Valentina Cervelli Commenta

La collezione di orologi Bovet Amadeo Fleurier 39 Ventaglio è formata da 4 segnatempo pensati per un polso e una sensibilità tutta femminile: dei grandiosi pezzi unici che si svolgono attorno alla presentazione del tema dei ventagli, realizzato sui quadranti grazie alle  tecnica della pittura in miniatura su madreperla.

Il risultato è davvero sconvolgente ed in modo positivo: non potrebbe essere altrimenti visto che sono molti gli artisti e gli artigiani che lavorano alla realizzazione di questi orologi. Questa collezione in particolare offre ventagli di piume, seta, pizzi  ed addirittura intarsi di madreperla dipinti sui quadranti: la vera chicca? Il grande grado di perfezione e definizione di questi modelli Bovet viene ottenuto attraverso l’uso di un pennello con un solo pelo di martora, utilizzando un microscopio per lavorare. Le miniature sono in colore laccato su madreperla.

Si evince da questo che ogni quadrante dipinto in miniatura è un pezzo unico inserito in modo perfetto nei 39 mm di diametro della cassa Fleurier Amadeo la quale viene offerta dal brand sia in oro bianco che in oro rosso. La cassa, tra l’altro, è stata brevettata dal marchio: esso è stato infatti in grado di creare un sistema che, attraverso dei semplici movimenti può trasformare questo segnatempo in un orologio da tavolo, da taschino o in un pendente. Attenzione: si tratta di una specifica anche dei modelli maschili della Bovet.

Tornando alla collezione femminile, le anse, la lunetta e l’arco sono caratterizzate dalla presenza di 227 diamanti: questa pietra preziosa è presente anche sulla corona e sui perni del cinturino. All’interno dell’orologio batte il calibro automatico 11BA13 di manifattura che consente di poter contare su una riserva di carica di circa 72 ore per un prezzo che si aggira tr gli 87 mila ed i 90 mila dollari a seconda delle referenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>