Van Cleef & Arpels Folie des Prés: l’avverarsi del sogno di una notte di mezz’estate

Il Van Cleef & Arpels Folie des Prés fa parte della collezione “A midsummer night’s dream”, tributo al grande William Shakespeare che, con la sua memorabile opera “Sogno di una notte di mezz’estate” porta lettori e spettatori in un mondo parallelo, magico e antico, fatto di fiaba ed esseri soprannaturali.

Nella commedia molte storie si intrecciano fra loro, dando vita ad un canovaccio indistricabile di amori e vendette, magia e natura. Il fulcro dell’intera vicenda fa perno sul matrimonio di Teseo, duca di Atene e Ippolita, regina delle Amazzoni.

Non manca la comparsa di due personaggi molto cari a Van Cleef & Arpels: la regina delle fate Titania e il re degli elfi, Oberon. Tutta la magia e il mistero della storia viene racchiuso in un astratto connubio di magia e natura, dove fate e fiori trovano posto su un meraviglioso quadrante verde intenso parzialmente celato dal disco rotante in madreperla.

Il tempo pare fermarsi nonostante l’instancabile ruotare delle lancette delle ore e dei minuti. Non è la magia a muoverle, ma l’esclusivo movimento meccanico realizzato appositamente per Van Cleef & Arpels da Jaeger-LeCoultre. Grazie a questo cuore pulsante, il disco del quadrante può muoversi in modo preciso e impercettibile nel corso di 365 giorni.

La lucente cassa in oro bianco protegge il movimento svizzero e ospita degnamente il capolavoro artistico del quadrante stesso. Ingentilita e illuminata da un pioggia di brina sottile fatta di diamanti a 2,4 carati, la lunetta incornicia con grazia questo esemplare unico e inimitabile. Questo segnatempo fatato è completato da un braccialetto in satin nero e chiusura diamantata.

Van Cleef & Arpels Folie des Prés: un pensiero imnevitabile che porta dritto verso tutte le donne che non si accontentano di sognare ad occhi aperti e sanno che, e non poche volte, i sogni diventano realtà.

1 commento su “Van Cleef & Arpels Folie des Prés: l’avverarsi del sogno di una notte di mezz’estate”

Lascia un commento