Vacheron Constantin omaggia l’arte della scheletratura con il Patrimony Traditionnelle Tourbillon 14 Giorni Sceletrato

di Francesco Commenta

vacheron-constantin-

Vera meraviglia allo sguardo, uno dei nuovi modelli della Maison di Alta Orologeria Vacheron Constantin, il Patrimony Traditionnelle Tourbillon 14 Giorni Sceletrato omaggia l’antica arte delle scheletratura facendo sfoggio di tutta la sapienza e la maestria raggiunta da questa tecnica nel corso degli anni. 

Non a caso i nuovi modelli di segnatempo che la casa propone per il 2014 celebrano proprio la tecnica della scheletratura nelle sue diverse varianti. Il modello che qui proponiamo è stato presentato al SIHH 2014 e si caratterizza per lo stile gotico delle decorazioni e per il fatto di montare un calibro 2260 SQ (Squelette), che conferisce a questo orologio la possibilità di avere ben 14 giorni di autonomia di carica.

Il risultato raggiunto in questo pezzo è decisamente tridimensionale, grazie ai pieni e ai vuoti che sapientemente si alternano sullo sfondo e al movimento costante e al dinamismo che conferiscono al pezzo. Gli artigiani che hanno realizzato il modello, infatti, in ogni componente non hanno solo ricercato durata e funzionalità, ma anche alta perfezione estetica, raggiunta attraverso un processo di scheletratura unico che richiede su ogni calibro circa 50 ore in più di lavoro, tra composizione e incisione.

Una delle caratteristiche principali di questo orologio, dunque, che prima di essere completato passa attraverso le mani esperte di orologiai e artigiani, è quella di essere un vero e proprio pezzo unico, singolarmente lavorato a colpi di bulino. La cassa presenta un diametro di 42 millimetri ed è in prezioso platino e alterna dettagli lucidi a dettagli satinati.

La grande autonomia di carica di questo segnatempo, ben 336 ore, proviene infine, da 4 diversi bariletti, sovrapposti a coppie.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>