Urwerk UR-105 CT Kryptonite

di Valentina Cervelli

Urwerk UR-105 CT Kryptonite è un orologio che mette insieme visionarietà e tecnica dando vita ad un qualcosa di talmente futuristico da lasciare a bocca aperta. Qualcosa che poteva in qualche modo uscir fuori, come molti esperti hanno fatto notare, solo unendo l’estro di Felix Baumgartner e la penna di Martin Frei.

La cosa interessante è che pur essendo molto futurista nell’aspetto il modello è basato su un’affissione delle ore inventata quattrocento anni fa proprio dagli italiani fratelli Campani e chiamata “ore vagabonde” di cui Baumgartner ricorda spesso con affetto, parlando alla stampa, la favola relativa che gli raccontò il padre, orologiaio restauratore.

In poche parole nel 1656 Papa Alessandro VII commissionò ai fratelli Pier Tommaso e Giuseppe Campani di costruire un prototipo di un orologio silenzioso che fosse visibile anche al buio. Cosa fecero gli orologiai? Decisero di  usare al posto delle lancette dei dischi rotanti che marcando un semicerchio con la scala dei minuti incisa retroilluminata da una lampada a olio indicava l’ora corrente. In questo caso si trattava di un pendolo ma con il passare degli anni il brevetto riconosciuto ai fratelli Campani si è andato trasformando fino ad essere adattato per un utilizzo negli orologi da polso.

L’Urwerk UR-105 CT Kryptonite è un modello che stringe al cuore questa affissione e le dà completa realizzazione, creando un sistema visibile al buio dalla tecnica incredibile. In mancanza di luce l’orologio mostra al buio un’intensa tonalità di verde che fuoriesce dalla fessura della cassa in titanio rivestita in AlTIN, ovvero una lega costituita da Alluminio, Titanio e Nitrile. Essa, di forma ottagonale con profonde scanalatureè ispirata nella sua costruzione verticale all’Empire State Building ed ai grattacieli Chrysler e Comcast,

Lo spettacolo comincia però quando si apre la copertura protettiva: quando essa è chiusa e mostra solo l’indicazione del tempo l’orologio è molto semplice ed austero. Sollevando la stessa si entra in un mondo completamente diverso che esprime efficienza meccanica al 100% dando spazio a diversi indicatori. Ma non finisce qui: due turbine pneumatiche sul retro regolano l’avvolgimento dei bariletti che può trasformare questo segnatempo in un orologio a carica manuale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>