Swatch promette di far pagare con l’orologio

di Alba D'Alberto

Pagare con un orologio semplicemente avvicinando il dispositivo alla cassa. Non è fantascienza, è la proposta di un marchio noto come Swatch che potrebbe dar seguito a questa immaginifica operazione. 

Gli orologi Swatch non sono mai stati associati agli smartwatch, anzi! In genere questo marchio ha sempre visto con scetticismo l’aggressione del settore dei computer da polso. Adesso, stando a quanto riferisce una rivista svizzera, potremmo essere arrivati alla svolta.

Swatch debutterà sul mercato con questo modello a metà giugno e ne ha già definito anche il nome: Bellamy, in collaborazione con Cornèr Banca. Un progetto che quindi è stato covato a lungo e finisce per rivelarsi una sorpresa decisiva per gli acquirenti affezionati a questo brand. Scrive l’azienda svizzera in un comunicato ufficiale riportato da CdT:

Bellamy – spiega Swatch in un comunicato odierno – rappresenta un’alternativa veloce ai contanti: basta avvicinare per un attimo l’orologio a un terminale di pagamento contactless e la transazione viene completata in pochi secondi, senza perdite di tempo. Il pagamento non consuma l’energia dell’orologio, quindi la batteria dello Swatch dura anni come di consueto, sottolinea la società.

Inoltre, diversamente dalle carte di pagamento tradizionali, nulla nell’estetica dell’orologio ne tradisce le funzionalità di pagamento. “Un modo discreto di pagare”, si legge nella nota.

Riguardo al nome di Bellamy, Swatch fa espressamente riferimento ad “ami”, amico in francese. Dopo l’acquisto in negozio i clienti potranno rivolgersi alla banca, caricare l’orologio con il credito desiderato e iniziare a fare shopping in Svizzera e in tutto il mondo, ovunque Visa contactless sia accettata.

La Svizzera è il primo paese d’Europa ad offrire il nuovo prodotto ai propri clienti anche se Bellamy era stato presentato in anteprima in Cina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>