Chi si ricorda delle prime collezioni di Ralph Lauren (foto)

di Alba D'Alberto

Ralph Lauren ha fatto il suo ingresso nel mondo dell’orologeria soltanto pochi anni fa e ha presentato al Salone di Ginevra dell 2009 le sue prime collezioni. Ricordate i tratti caratteristici di questi indimenticabili segnatempo?

Controcorrente. Questo è il primo aspetto che colpì delle collezioni di Ralph Lauren al debutto nell’orologeria. Insomma erano segnatempo lontani dai dettami della moda ma si proponevano soltanto di essere scelti dagli amanti del lusso.

Il brand americano decise di non offrire gadget, modelli a basso costo o produzioni seriali di massa, decise invece un disegno originale e movimenti di altissima qualità. Non è un caso che le prime collezioni di Ralph Lauren fossero gestite in collaborazione con Richemont, il gruppo di cui fa parte Cartier, IWC e Piaget. Questo vuol dire che si è investito nei dettagli e nella qualità.

Le prime collezioni di Ralph Lauren sono state tre: Stirrup ispirata al mondo equestre; Slim Classique con la cassa piatta e il quadrante essenziale, proprio come sono di moda adesso ai tempi del minimalismo; Sporting che è dedicata all’azione. Il lancio sul mercato di questi prodotti non è stato veloce per via del fatto che si tratta di orologi di qualità superiore agli altri che richiedono una lavorazione più approfondita.

 

Il fatto di rivolgersi al pubblico di lusso non basta ad avere successo, è necessario infatti anche proporsi in modo del tutto originale ed esclusivo, proprio come ha fatto Ralph Lauren con i suoi orologi dallo stile diverso, esclusivo e naturalmente ricercato. Di seguito una piccola galleria fotografica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>