Sector scarica Jorge Lorenzo

di Alba D'Alberto

Si sa che il legame tra alcuni brand dell’orologeria e lo sport è sempre stato forte ma ci sono momenti in cui un tracollo dell’immagine di uno sportivo, anche vincente, può indurre il brand stesso a tirarsi indietro. È il caso di Sector e Jorge Lorenzo

Lorenzo ha vinto il suo quinto mondiale soffiandolo per una penalizzazione forse eccessiva a Valentino Rossi che è sicuramente uno dei piloti più chiacchierati di tutti i tempi. Eccentrico e sempre un po’ bambino, impulsivo e sempre in grado di dare un’opinione sull’accaduto, il campione di Tavullia è considerato la vittima di una beffa architettata dai piloti spagnoli come Lorenzo, Marquez e Pedrosa, e avallata dalla Dorna.

In tutta questa storia Lorenzo perde molti punti in termini di marketing ed è facile immaginare allora che Sector voglia scaricarlo, anzi l’ha fatto già. Alla vigilia dell’appuntamento di Valencia, quello in cui Rossi sarebbe stato condannato alla rimonta impossibile.  Sector No Limits chiuderà il rapporto di collaborazione Jorge Lorenzo a conclusione della stagione in corso del Motomondiale. E’ lo stesso brand italiano di orologi sportivi a comunicarlo in una nota riportata dal Corriere dello Sport

Sector No Limits, primo brand italiano di orologi sportivi, da sempre espressione dei valori di sportività, sfida, sana competizione ed integrità, non si identifica con gli accadimenti verificatisi nelle ultime settimane nell’ambito del campionato mondiale MotoGp – è scritto nella nota – Il brand, riconosciuto come sinonimo di performance indimenticabili, comunica che il rapporto di collaborazione con il pilota spagnolo Jorge Lorenzo, terminerà a conclusione della stagione in corso del Motomondiale. Lo spirito sportivo unito alla passione senza limiti, rappresentano il DNA e l’anima di Sector No Limits, rimanendo valori irrinunciabili ed imprescindibili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>