Lo scappamento coassiale da tavolo del Comitti The Meridian

di Francesco

Nel corso del più grande salone dell’orologeria esistente al mondo, che ha il nome di Baselworld, sono presenti in genere  anche numerosi marchi storici che da anni continuano ad onorare una gloriosa tradizione di altissime prestazioni con i loro modelli. Anche se si tratta di orologi da tavolo. Dedichiamo quindi questo post a tale particolare forma di orologeria che ancora oggi è motivo di ispirazione per gli orologi da polso. 

Pocket Watch Paillonnée di Jaquet Droz – Baselworld 2014

Nel caso specifico uno dei più antichi e prestigiosi marchi nella produzione degli orologi da tavolo è una casa inglese in cui il tempo si è letteralmente fermato. Si tratta di Comitti, attiva a Londra da più di 150 anni, che ancora ora ha il privilegio di produrre i suoi pezzi con ritmi di bottega e di seguirli uno ad uno, compiendo la manutenzione personalmente su tutti i suoi modelli.

La casa inglese produce esclusivamente modelli di alta gamma in parte appartenenti alla sua tradizione e sorveglia quelli storici, a cui appartengono anche diversi barometri. Il modello che potete vedere in foto è un recente pezzo presentato a Baselworld 2014 che ha come caratteristica quella di montare un meccanismo unico e particolare.

Si tratta del Comitti The Meridian, che vanta la presenza di uno scappamento coassiale, uno dei componenti più prestigiosi di un orologio meccanico, unito in questa versione simmetrica ad un innovativo sistema di ricarica che fa a meno della tradizionale chiave pur avendo 12 mesi di autonomia in totale.

Questo pezzo, come glia altri della famiglia degli orologi da tavolo viene venduto insieme ad una raffinata valigetta in legno per il trasporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>