Samsung Gear S3, la versione outdoor

di Valentina Cervelli

Il Samsung Gear S3 prometteva ancor prima della sua uscita grandi cose ciò che riguardava le sue funzioni e la sua dotazione. Gettando uno sguardo alla sua versione Outodoor non è difficile venire a conoscenza di quelle che sono le funzioni più utili per l’utente che si trova fuori casa a prescindere da ciò che lo stesso effettivamente sta facendo.

La watchface Outodoor del Samsung Gear S3, è facile immediatamente notare, ha uno spazio per l’altimetro alle ore tre, un barometro a ore nove, la data e l’indicazione del tempo alle ore sei, ed a seconda dell’orario che le lancette segnano il tramonto o l’alba a fare da sfondo. Un semplice tocco su un’indicazione porta all’applicazione ad essa collegata mentre eseguire un doppio tocco dà modo all’utente del Gear S3 la possibilità di personalizzare varie impostazioni collegate al display. Un esempio? Si possono impostare cifre/obiettivi che, se superati, fanno diventare lo schermo rosso allertando l’utente che lo porta al polso del risultato aggiunto.

Una delle cose interessanti di Samsung Gear S3 Outdoor? Lo smartwatch è stato messo a punto in modo da venire incontro a tutte le esigenze: motivo per il quale sono presenti anche una modalità notte e la possibilità di modificare il proprio schermo a piacimento. Piccola curiosità: per questo particolare rilascio la Samsung ha chiamato in casa Bear Grylls per la creazione di una serie di video brevi riguardanti le sue avventure quotidiane di sopravvivenza unite ad ottimi suggerimenti su come utilizzare questo accessorio nel modo migliore a seconda delle condizioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>