Roger Dubuis Excalibur Huracàn Performante: anteprima SIHH 2019

di Valentina Cervelli Commenta

Roger Dubuis non è un marchio che si risparmia quando c’è da creare un orologio ben fatto sotto ogni punto di vista e con il Roger Dubuis Excalibur Huracàn Performante, anteprima SIHH 2019 lo dimostra nel modo più semplice possibile: mettendoci a disposizione alcune anticipazioni.

La tecnologia anche in questo caso è rivoluzionaria e per ciò che riguarda l’estetica è quasi inutile descrivere l’alto livello raggiunto se si pensa che l’accessorio è praticamente frutto della collaborazione tra il team Motorsport Lamborghini e la stessa Roger Dubuis: una partnership che dura ormai da un anno e che ha consentito la nascita del Roger Dubuis Excalibur Huracàn Performante, segnatempo che riprende senza dubbio quello che è l’inconfondibile design della supercar.

In questo caso specifico parliamo sì di un orologio aggressivo ma al contempo piacevole come pochi altri esempi della precisa manifattura svizzera: tra tutti spicca senza dubbio la bellezza e tecnologia del “motore” dell’orologio, ovvero il movimento RD630, caratterizzato da un bilanciere inclinato di 12 gradi. Il quadrante di questa referenza non è qualcosa che si vede tutti i giorni ma sicuramente un elemento che si desidera dopo aver posato gli occhi sul segnatempo: l’esagono diventa una forma perfettamente declinata la cui scheletratura consente di osservare perfettamente il calibro al lavoro.

Altrettanto di rilievo è la corona ispirata ai dadi racing che fissano le ruote della Lamborghini: ogni particolare, dalla forma al colore, è stato pensato per riprendere e coordinarsi con l’auto che verrà presentata il prossimo anno. Piccola curiosità: il rivestimento del cinturino in Alcantara originale dell’Excalibur Huracán Performante presenta un inserto in caucciù che riprende il disegno del battistrada dei Pirelli P Zero Trofeo R.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>