RADIOMIR 1940 CHRONOGRAPH Platino di Officine Panerai

di Francesco

E’ stato solo un tipo di orologio a fare da protagonista al Salone Internazionale dell’Alta Orologeria 2014 di Ginevra – SIHH 2014 – da parte della premiata Maison Orologiera Officine Panerai: il cronografo. Questo tipo di segnatempo si è infatti aggiudicato tutta l’attenzione delle anteprime e dei modelli presentati al grande appuntamento internazionale, che si è svolto nel corso del mese di gennaio, dal 21 al 24 del mese. 

La collezione Panerai 2014 si ispira ancora una volta all’estetica tradizionale anni Quaranta, decennio di fondazione della casa, nata nel 1943, anno in cui hanno visto la luce anche i primi cronografi ispirati alla Marina Militare italiana. Da allora il cronografo non ha più abbandonato i cataloghi e le collezioni della Maison, come anche lo stile che guarda instancabilmente al passato rivisitandolo grazie ad una sempre nuova perizia tecnica.

Per il 2014 Officine Panerai ha quindi presento il RADIOMIR 1940 CHRONOGRAPH, un modello disponibile in tre diverse versioni – platino, oro rosso e oro bianco – di cui in foto potete osservare la prima variante. Questo cronografo si caratterizza per una cassa dal diametro di 45 mm, con finitura rigorosamente lucida, alla quale si aggiunge il quadrante color avorio e il particolare del vetro in Plexiglas®, che ricorda i primi modelli elaborati per la Marina.

Nel quadrante, inoltre, in tutti i modelli è possibile vedere la scala tachimetrica per calcolare la velocità media e i quadrantini dei due piccoli cronografi posizionati ad ore 3 e ad ore 9. Semplicità e purezza di linee in questo modello in platino nascondono un calibro OP XXV, meccanico a carica manuale, completamente visibile nella sua composizione attraverso il fondello trasparente in vetro zaffiro.

Per la versione in platino è prevista una produzione di soli 50 esemplari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>