Piaget, Polo S si arricchisce di altri modelli

di Valentina Cervelli

La linea Polo S di Piaget, presentata lo scorso anno, forte del successo ottenuto, si arricchisce di nuovissimi esemplari: ben tre nuovi modelli pronti a soddisfare ancora una volta estimatori e curiosi collezionisti del mondo dell’orologeria.

Si parla nello specifico di Piaget Polo S Chronograph, di un modello “semplice” total black e di uno dotato di un bracciale Possession. Tre soluzioni estetiche e tecniche differenti che non mancano di sottolineare la grandezza dell’originale in ogni sua sfumatura. All’interno del cronografo batte il movimento 1160P, e per per la prima volta, il Polo S è disponibile nella versione con quadrante grigio ardesia. Attenzione, si tratta di edizioni limitate da 888 dispositivi per tutte e tre le tipologie.

Tra le caratteristiche che spiccano nei 3 modelli vi è la lunetta rivestita in ADLC ed cinturino nero in gomma: quest’ultimo, va sottolineato, per dotare il cliente di una maggiore libertà di utilizzo, può essere sostituto su richiesta da un cinturino nero in vitello.  Come è possibile intuire, la collezione Piaget Polo S prende il nome dal noto ed elegante sport unendo nei propri orologi sia una strizzata d’occhio al vintage classico sia il classico guizzo di chi vuole sfidare le convenzioni attraverso alla tecnologia.

Il quadrante coussin dotato di una lavorazione guilloché orizzontale è posto all’interno di una cassa rotonda del diametro di 42 mm è caratterizzato da lancette dauphine con Superluminova e da una P scheletrata sul contrappeso della lancetta dei secondi.  Tornando al movimento esso è di manifattura a carica automatica visibile attraverso il fondello in vetro zaffiro.  Si tratta di modelli perfettamente adattabili all’uso quotidiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>