Oyster Perpetual Pearlmaster 39 e il suo fascino irresistibile

di Alba D'Alberto

Rolex porta in campo degli orologi eleganti e affascinanti in grado di donare fascino a chi li impiega per le occasioni speciali o anche per la vita di tutti i giorni. Oggi mettiamo sotto la lente d’ingrandimento l’Oyster Perpetual Pearlmaster 39 grazie alle indicazioni di Rolex.

Più di un orologio, il Pearlmaster è un vero e proprio gioiello. Disponibile esclusivamente in oro giallo, bianco o Everose 18 ct., prodotti nella fonderia Rolex, unisce le caratteristiche curve dei modelli Pearlmaster a quadranti unici, impreziositi da diamanti, zaffiri e rubini.

Oro 18 CT come prima caratteristica

Disponendo di una fonderia propria, Rolex ha sviluppato un savoir-faire senza pari nella produzione delle migliori leghe in oro 18 ct. In funzione della proporzione di argento, rame, platino o palladio che viene aggiunta, è possibile ottenere diversi tipi di oro 18 ct.: giallo, rosa o bianco. Ognuno di essi è realizzato a partire da metalli estremamente puri, che vengono sottoposti a meticolosi test in uno specifico laboratorio interno Rolex dotato di una strumentazione all’avanguardia. Solo dopo la selezione dei metalli più adatti sarà possibile passare alla preparazione della lega e alla sua messa in forma, sempre con la massima attenzione per i dettagli. La ricerca di Rolex per l’eccellenza inizia dalle materie prime.

Quadrante verde oliva

Come dei veri e propri scultori, gli incastonatori incidono il materiale per conferire alla sede a cui è destinata la pietra preziosa la forma migliore per poterla alloggiare. Con il savoir-faire proprio dei gioiellieri, inseriscono poi la pietra, allineandola meticolosamente con le altre e fissandola sul suo supporto in oro o in platino. La fama dei lavori di incastonatura Rolex non deriva solo dalle caratteristiche intrinseche delle pietre stesse, ma è anche il frutto di numerosi altri criteri: la tenuta perfetta delle gemme, il loro allineamento preciso in altezza, il loro orientamento e la loro posizione, l’estetica e la regolarità dell’incastonatura e infine la finitura dei granelli di fissaggio. Una scintillante sinfonia che impreziosisce il segnatempo per incantare chi lo indossa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>