Lorenz Segreto, ma come si fa a celarlo?

di Joel

Quando il design italiano, originale e dalla bellezza autentica, incontra l’alta funzionalità e precisione della tecnologica svizzera, nasce un Lorenz. E questo il binomio del prestigioso marchio italiano, un’azienda che fa della fantasia e dell’unicità dei propri modelli la linea caratteristica. E tra i modelli Lorenz di maggior successo non possiamo dimenticare di svelarvi… un segreto!

Questo modello di segnatempo, il Lorenz Segreto, introduce l’esclusiva innovazione tecnica dello sportellino, che nasconde la corona di regolazione dell’ora e della data. L’utilizzo della corona è però possibile unicamente attraverso una chiave esclusiva disegnata per diventare anche un ciondolo e racchiusa in un piccolo scrigno.

Svitando il cappuccio della chiave-ciondolo si estrae un cacciavite con un piccolo dente che, inserito nel foro presente sul perimetro della corona, permette di far funzionare la corona. Eccolo svelato, il Segreto. Grazie all’innovazione tecnica della corona nascosta, gli orologi Segreto si caratterizzano per il design pulito e armonico. Le casse sono interamente realizzate in acciaio. I quadranti in smalto o in madreperla propongono nuove grafiche.

Tra le principali caratteristiche tecniche, non possiamo dimenticare la  cassa in acciaio con sportellino di accesso alla corona e ore romane incise ai quarti: il diametro è di 42 mm, finitura lucida fondo scavato e fissato con 6 viti. Vetro zaffiro piatto, impermeabile fino a 50 metri, quadrante in madreperla o smalto, sfere a gladio scheletrate, calendario a ore 4 con finestra triangolare, cinturino in coccodrillo con chiusura déployante personalizzata.

Ciò che non è un segreto per questo orologio è la sua bellezza, un insieme raffinato di gusto e classe, unito a tanti dettagli della massima precisione che ne fanno un autentico gioiello, un manufatto unico nella sua specie, e che non mancherà di conquistare tutti con la sua linea armoniosa e il suo design brillante. In linea con i canoni estetici che da sempre esaltano le creazioni Lorenz.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>