Orologio IWC Portoghese Yatch Club Chronograph

di Joel

Il Portoghese Yacht Club Chronograph ha nel DNA la precisione tipica degli strumenti nautici. Robusto movimento di manifattura calibro 89360, impermeabile 6 bar, il cronografo dimostra la sue qualità sportive con la funzione flyback e il rehaut supplementare con scala per misurare brevi intervalli di tempo al quarto di secondo.

Indicazione analogica dei tempi cronografici più lunghi (ore/minuti) su un distinto quadrante interno. Il nome del Portoghese Yacht Club Chronograph si riallaccia a quello del leggendario Yacht Club Automatic degli anni 1960 e 1970 che, grazie al suo stile esclusivo e alle sue doti marinare, divenne uno degli orologi IWC più richiesti.

Il Portoghese Yacht Club Chronograph ha nel DNA la precisione tipica degli strumenti nautici e vanta un corredo tecnico all’altezza di ogni sfida: robusto movimento di manifattura calibro 89361, impermeabile 6 bar, cronografo con funzione flyback, rehaut supplementare con scala per misurare brevi intervalli di tempo al quarto di secondo nonché indicazione analogica dei tempi cronografici più lunghi su un quadrante interno.

Il Portoghese Yacht Club Chronograph è l’unico degli orologi Portoghesi a disporre di protezione della corona come pure di lancette e indici luminescenti. È proposto in acciaio con quadrante nero o argenté e in oro rosso con quadrante color ardoise e contatori neri. Il cinturino è in caucciù, come si addice agli sport acquatici.

II calibro di manifattura cronografico 89360 (e il successivo calibro 89361), interamente realizzato a Schaffhausen, perfeziona ulteriormente il sistema di carica automatica, fissando nuovi standard orologieri. La costruzione, che ha impegnato un team di progettisti IWC per quattro anni, è stata resa necessaria da una rivoluzionaria indicazione cronografica che consente di rilevare in un colpo d’occhio anche intervalli di tempo più lunghi, ad esempio 8 ore e 52 minuti.

Infatti, un totalizzatore a forma circolare raggruppa le lancette delle ore e dei minuti in modo da farli sembrare un «orologio nell’orologio». Inoltre, quattro cricchetti, anziché due, trasmettono l’energia di movimento del rotore, aumentando così del 30 per cento il grado di efficienza del sistema di carica. Per la grande indicazione digitale della data e del mese del Da Vinci Calendario Perpetuo Digitale Data e Mese il calibro di manifattura è stato rielaborato e ha assunto la referenza 89800.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>