Orologio Alpina KM-710 al servizio dei marinai

di Alba D'Alberto

Ci sono marchi e tipi di orologi che sono particolarmente adatti per i mestieri più duri. Tutto dipende dalla fattura, dalla scelta dei materiali resistenti ma anche dalla particolare attenzione che si pone ai servizi aggiuntivi a quello di segnalazione dell’ora. 

Ormai, il mondo estremamente digitalizzato ha fatto sì che gli orologi classici, i segnatempo di una volta, siano quasi messi in disparte, a meno che non sia un marchio illustre a proporre un orologio senza tempo, di quelli che si vogliono avere almeno una volta nella vita incollati al polso.

Gli orologi Alpina KM-710 nascono come nuova interpretazione dei classici segnatempo da polso del marchio, ponendo grande attenzione all’estetica. In pratica l’obiettivo dei progettisti è stato quello di riprodurre in maniera fedele il design della cassa, del quadrante e delle lancette ma poi rendendo nelle forme anche tutti gli elementi dell’evoluzione che risponde alle esigenze della nostra epoca.

L’esempio che ormai tutte le riviste specializzate fanno è quello del rivestimento in Super-LumiNova usato per il quadrante e le lancette. Si tratta di un materiale innocuo ma dalle elevate performance che è impiegato quasi esclusivamente nei modelli originali. La cassa in acciaio inossidabile, dotata di un moderno diametro di 41,5 millimetri e di fondello avvitato, è impermeabile fino a 5 bar.

I nuovi orologi del marchio in questione hanno un’anima particolare, un calibro automatico AL-710. Il rotore con cuscinetti a sfera, con funzione bilaterale e rivestimento nero, fa pensare alla massa oscillante a pendolo del calibro di manifattura Alpina 582, ideato dal marchio nel 1949. Gli altri elementi tecnici sono:

  • diametro di 30,5 millimetri
  • spessore di 6,3 millimetri
  • decorazione con perlage e motivo Côtes de Genève.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>