Orologi TAG Heuer, è tempo di festeggiamenti!

di Valeria

Possiamo chiedere l’età? Certo: 150 anni e non sentirli. Un anniversario importante che la Casa orologiera TAG Heuer ha deciso di festeggiare con un grande evento al Magna Pars in Via Tortona 15 a Milano.

L’appuntamento è per mercoledì 7 aprile, quando sarà presentata la prima GT car elettrica al mondo sviluppata da Tesla Motors, produttore di auto elettriche americano, in collaborazione con TAG. Un gioiello green a emissioni zero che monterà, particolarità da non sottovalutare, sul cruscotto due orologi TAG Heuer, ovvero il Pendulum Concept e l’Heuer Stopwatch.

I festeggiamenti poi proseguiranno con un vero e proprio tour in giro per il mondo fino a ottobre 2010. Ospite della manifestazione sarà il campione del mondo velocità su sci Ivan Origone che, per l’occasione, indosserà il nuovo TAG Heuer Carrera Calibre 1887, modello celebrativo dei 150 anni dell’azienda.

In più, vi sarà una mostra con l’esposizione di sedici orologi TAG Heuer icona del passato, normalmente conservati all’interno del TAG Heuer 360 Museum, nella sede centrale di La Chaux-de-Fonds. Orologi TAG Heuer, tanti auguri!

Uno sguardo alla storia del marchio: Edouard Heuer era un appassionato della precisione tanto da fondare, nel 1860, un laboratorio di orologeria a St-Imier, in Svizzera, allo scopo di far progredire la misura del tempo.

Il primo brevetto per un meccanismo di cronografo è datato 1882. Altri appuntamenti importanti: il lancio del Microtimer, il primo cronografo svizzero in grado di misurare 1/1000 di secondo, il primo cronografo di bordo per auto Time of Trip nel 1911, il primo cronografo analogico al quarzo e il primo movimento cronografo automatico con un microrotore datato 1969. La vocazione della maison? Produrre orologi che estendono sempre di più i limiti della precisione, dell’affidabilità e dell’estetica. E a quanto pare, il risultato c’è stato. Tanto che la filosofia di TAG Heuer ben si riassume nello slogan della casa: ‘Swiss Avant-Garde since 1860’. Più chiaro di così!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>