Nuovo Cartier Astroregulator al SIHH 2011: un nuovo modo per contrastare la gravità

Dopo cinque anni di inteso lavoro nel quale si è cercato coma al solito di rasentare la perfezione, Cartier è riuscita a realizzare un sistema capace di annullare gli effetti della forza di gravità sul movimento discostandosi dal classico Tourbillon.

L’Astroregulator è il primo segnatempo della casa produttrice a fregiarsi del Calibro 9800 MC, movimento meccanico disegnato, sviluppato, prodotto e assemblato completamente in-house. Questo nuovo sistema anti-gravità sfrutta il movimento inerziale del rotore, accuratamente montato in concomitanza con lo scappamento, l’oscillatore e i secondi pendolari così da mantenere il centro di gravità in una sola posizione.

Il punto cruciale in ogni movimento è cercare di mantenere lo scappamento ad una velocità costante senza lasciare che le forze derivanti dal movimento del polso vadano ad inficiarne l’efficacia e l’accuratezza. Per questo Cartier ha inventato un sistema con doppio differenziale capace di garantire una misurazione di tutto rispetto. Questo gioiello della meccanica viene ospitato all’interno di una cassa massiva con un diametro di ben 50 millimetri. Nonostante le dimensioni, però, la speciale lega di niobio e titanio le garantisce una leggerezza fuori dal normale (solo 55 grammi), così che questa possa conservare una buona vestibilità e un ottimo comfort.

Il calibro che viene custodito all’interno di questo scrigno è rifinito a mano per ognuno degli esemplari messi sul mercato (50 in tutto) e, con i suoi 43 rubini e le sue 281 parti, pulsa con 21.600 vibrazioni all’ora garantendo una riserva di carica di almeno 80 ore. Un vetro zaffiro di prima qualità protegge sia la parte frontale sia quella retrostante del segnatempo, lasciando che l’occhio possa ammirare con stupore la struttura intricata del quadrante arricchita dagli impagabili numeri romani che ne costellano la circonferenza.

Nel nuovo Astroregulator l’eleganza di Cartier ha la capacità di fondersi con l’incredibile dotazione tecnica garantita dalla maison, celebre punto di riferimento nel campo dell’alta orologeria.

4 commenti su “Nuovo Cartier Astroregulator al SIHH 2011: un nuovo modo per contrastare la gravità”

  1. Pingback: Orologio online gratis - Nuovo Cartier Astroregulator al SIHH 2011: un nuovo modo per contrastare la gravità
  2. Pingback: Orologio online gratis - Nuovo Cartier Astroregulator al SIHH 2011: un nuovo modo per contrastare la gravità

Lascia un commento