Nubia-α, anello di congiunzione tra smartwatch e smartphone

di Valentina Cervelli Commenta

Il Nubia-α è in pratica l’anello di congiunzione tra smartwatch e smartphone: non vi è altro modo di descrivere questo dispositivo che ben presto potrebbe trovarsi sui nostri polsi. La sua presentazione è avvenuta all’Ifa 2018, una delle fiere del settore tecnologico più importanti a livello internazionale.

Non è sbagliato considerarlo un precursore reale di quegli smartphone indossabili che in tanti stanno mettendo a punto, tentando di trovare soluzioni che si adattino il più possibile alle esigenze delle persone. Ovviamente ad un primo sguardo la parte più interessante dell’intero orologio è il display: stresso e lungo ma dalla qualità molto elevata. Esso è flessibile, per adattarsi al polso e dar modo di poter sfruttare davvero lo schermo. Va sottolineato: gli sviluppatori del Nubia α vogliono dar vita ad una vera e propria nicchia di dispositivi (intenzionata a crescere, N.d.R.) che dia modo all’utente di poter sfruttare la connettività 4G, la fotocamera, la possibilità di navigare su internet. Tutto all’interno di un orologio.

Alla fiera tecnologica l’ideatore, per quanto il prototipo presentato avesse ancora qualche rifinitura da subire, ha dichiarato in diverse occasioni di voler mettere in commercio il Nubia α entro la fine dell’anno. Non sono stati ancora presentati i dettagli tecnici quali il sistema operativo, la tecnologia del display e la batteria. Non è stato nemmeno resa nota una possibile fascia di prezzo: questo non toglie che a sorpresa i tempi potrebbero davvero essere brevi. La vera domanda è un altra: la popolazione è pronta a superare il classico smartwatch di fascia alta o bassa per puntare su un simile prodotto?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>