Montblanc TimeWalker Chronograph Rally Timer Counter Limited Edition

di Valentina Cervelli Commenta

Il Montblanc TimeWalker Chronograph Rally Timer Counter Limited Edition 100, è uno degli orologi che più hanno attirato l’attenzione all’ultimo Salone dell’Orologeria di Ginevra. Non solo per la sua dotazione tecnica ma anche per quell’aspetto a metà tra lo sportivo e vintage che risulta essere molto ricercato.

Come evidente dal nome si tratta di una edizione limitata e si ispira apertamente al Timer di Minerva sviluppato negli anni venti. Una delle particolarità? Questo cronografo è sì fatto per essere indossato al polso come giusto che sia, ma se lo si desidera, lo si può poggiare sulla propria auto o sulla scrivania grazie ad una piastra metallica rivestita in pelle appositamente pensata semplicemente ripiegando gli attacchi del cinturino in vitello nero sotto la cassa e ruotandola da 0 a 180 gradi grazie ai suoi supporti.

Essa è di tipo artigianale e costruita in titanio satinato di grado 2 con la parte centrale al pari della corona zigrinata a diamante e rivestita con DLC nero. Un richiamo tutt’altro che vago alle corse automobilistiche. Questo cronografo della Montblanc monta un calibro a carica manuale MB M16.29. Si parla di un modello con 252 componenti, platina e ponti in argento tedesco con finitura oro rosso e motivo grainé, con tanto di ruota a colonne, innesto orizzontale. Il movimento si ispira all’originale calibro Minerva 17.29 sviluppato negli Anni 30 e utilizzato per orologi da tasca e da polso. Il quadrante, di colore nero, è protetto da un vetro di zaffiro bombato, antiriflesso e antigraffio. Questo accessorio è impermeabile fino ai 30 metri di profondità ed ha un fondello aperto per visionare il meccanismo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>