Louis Moinet Ultravox: una celebrazione

di Valentina Cervelli Commenta

Louis Moinet Ultravox è un’orologio molto importante, non solo per la dotazione tecnica che lo contraddistingue essendo lo stesso un segnatempo con suoneria al passaggio delle ore, ma perché celebra il 250° anniversario della nascita di Louis Moinet, colui che invento il cronografo.

Al suo tempo venne chiamato contatore dei terzi. Il Louis Moinet Ultravox è stato creato da Eric Coudray uno dei più grandi maestri orologiai dei nostri tempi. A differenza di quel che si può pensare l’orologio ancora non è disponibile all’acquisto: esso verrà lanciato ufficialmente il prossimo autunno in una edizione limitata esclusiva, almeno per il momento, di 28 esemplari in oro rosa con cassa dal diametro di 46,5 mm.  Il fatto che suoni ad ogni ora è uno dei suoi maggiori pregi ed anche uno dei suoi difetti: motivazione per la quale è possibile la disattivazione della funzione per coloro che di notte non vogliono rintocchi. Il meccanismo, incredibile davvero, è completamente visibile dal quadrante: per riuscire in questa impresa Coudray ha realizzato una speciale platina su cui sono fissati ben 50 rubini che fungono da cuscinetti per un sofisticato intreccio di elementi. Essa è rifinita con una decorazione “brevettata” del brand chiamata “Moinet blue” messa a punto per riflettere la luce.

Come orologio il Louis Moinet Ultravox non è accessibile a tutti essendo il suo prezzo pari a 130 mila franchi svizzeri: ciò non toglie che sia necessario riconoscerlo come uno dei segnatempo più interessanti presentati nel 2018. In questo caso la tecnica è in un certo senso espressa a favore dell’estetica: basta osservare il quadrante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>