Longines presenta la nuova collezione Elegant

di Francesco Commenta

longines

Una delle novità presentate in occasione del grande appuntamento internazionale di Baselworld 2014, la fiera dell’Alta Orologeria e della Gioielleria che si è tenuta alcuni mesi fa a Basilea come ogni anno, è stata la presentazione della nuova collezione di orologi donna del marchio Longines

Longines ha infatti presentato a Baserworld 2014 la pregiata collezione di modelli appartenenti a The Longines Elegant Collection che si distingue dal passato per le sue linee, per la sua eleganza sobria e per la varietà dei pezzi proposti. All’interno della collezione, infatti, che fa dell’eleganza un punto fermo e una vera abitudine di classe, si trovano orologi in diverse versioni, sia nei colori che nella misura dei quadranti.

Longines Equestrian Lépine – Un omaggio agli sport equestri

I modelli proposti sfoggiano ad esempio quadranti dalle dimensioni di 25,50 mm, 34,50 mm e 37 mm di diametro, che si adattano praticamente a tutti i polsi femminili e a tutte le combinazioni di stile. Anche nelle casse trionfa la varietà. Troviamo infatti modelli in acciaio, in acciaio e oro rosa e in acciaio rivestito di diamanti, per i pezzi più preziosi. 

All’interno degli orologi troviamo invece movimenti ETA costruiti apposta per il marchio Longines, meccanici, con carica automatica.

> Ritorno agli anni ’70 per il cronografo Longines Heritage 1973

Le combinazioni dei quadranti, che mostrano colori come il bianco perla, l’antracite, il nero e bianco opaco, sono allo stesso modo delle più varie e preziose, fino all’argento a righe o alla madreperla. Le lancette sono però sempre nere, in contrasto, utilizzate per indicare ore e minuti.

Tutti i pezzi proposti sono infine completati da bracciali realizzati con maglie sottili.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>