A. Lange & Söhne Langematik Perpetual Honey Gold

di Valentina Cervelli Commenta

Un’edizione limitata a 100 esemplari che porta ancora una volta a confermare come il brand sia in grado di dare vita a calendari perpetui in grado di lasciare il segno: parliamo in questo caso dell’A. Lange & Söhne Langematik Perpetual Honey Gold presentato al SIHH 2019.

Una delle caratteristiche che più hanno colpito, a livello estetico, è che il marchio abbia deciso di produrre un segnatempo speciale in oro color miele: va sottolineato contestualmente però che la A. Lange & Söhne ha prodotto e brevettato questa particolare lega, più resistente del materiale prezioso nella sua versione naturale. La lunetta e le grandi anse sono lucidate a specchio e la carrure è satinata. La cassa dell’accessorio è caratterizzata da un diametro di 38, 5 mm e uno spessore di 10,2 mm.

Il quadrante argenté, spiega il brand, è stato ottenuto da un disco in argento massiccio ed è dotato di lancette luminescenti e cifre romane applicate in oro color miele: l’effetto tridimensionale notabile immediatamente è aumentato dal cerchio in rilievo con gli indici applicati delle ore.

Come anticipato in precedenza questo segnatempo è un calendario perpetuo dotato del calibro L922.1 SAX-0-MAT, un movimento meccanico automatico di manifattura introdotto per la prima volta nel 2001. È dotato del dispositivo brevettato ZERO-RESET che, quando si estrae la corona, fa saltare la lancetta dei secondi sullo zero per facilitare la regolazione dell’orologio.  Il prezzo di questo gioiello? Non adatto a tutte le tasche visto che l’A.Lange & Söhne Langematik Perpetual Honey Gold costa ben 87.100 euro. Detto ciò, per chi è un appassionato collezionista dotato di fondi è senza dubbio un’occasione da non perdere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>