IWC Portoghese Siderale Scafusia

di Joel

Il Portoghese Sidérale Scafusia è il primo orologio di IWC con tourbillon brevettato a forza costante unito a numerose altre complicazioni e indicazioni astronomiche personalizzate. Ogni orologio è realizzato su specifica richiesta e sarà inconfondibilmente unico.

Il Portoghese Sidérale Scafusia è il più complicato ed esclusivo orologio meccanico mai costruito da IWC. Il team di progettisti di IWC Schaffhausen ha impiegato dieci anni per sviluppare e realizzare questo spettacolare capolavoro. Oltre al tourbillon a forza costante (v. pag. 31) e a una riserva di carica di 96 ore, il quadrante dal classico stile Portoghese visualizza anche il giorno siderale.

Quest’ultimo ha uno scarto di quasi 4 minuti al giorno dal tempo solare e risulta indispensabile tra l’altro per ritrovare ogni notte la stessa stella nella stessa posizione. Sul lato posteriore del Portoghese Sidérale Scafusia è raffigurato un raffinatissimo astrolabio che viene configurato in base ai desideri del suo possessore. Rispetto a una località di riferimento definita in precedenza, il disco rotante del cielo presenta più di cinquecento stelle e costellazioni in modo tanto dettagliato e preciso da entusiasmare anche gli astronomi.

Tenendo conto dell’ora solare e invernale, sono pure rappresentate l’ora del levare e calare del sole, l’ora siderale e il calendario perpetuo, compresi gli anni bisestili. L’elevato impegno produttivo e le oltre duecento possibilità di configurazione personalizzata consentono di produrre solo pochi esemplari di questo orologio all’anno.

Complessivamente, la scelta dei materiali per la cassa, i cinque diversi colori di quadrante, le varie tonalità delle applicazioni e dei cinturini e il materiale utilizzato per il loro confezionamento danno origine a oltre 200 diverse combinazioni. Sul retro dell’orologio, il disco del cielo notturno rivela lo splendore del cielo stellato.

La località scelta dal cliente è il punto di partenza per il calcolo della mappa celeste e delle indicazioni astronomiche. Realisticamente, è possibile visualizzare da 500 a 1000 stelle. Il disco del cielo ruota in senso orario o antiorario, a seconda che la località geografica prescelta si trovi nell’emisfero boreale o australe.

L’orizzonte, raffigurato da un’ellisse gialla, indica il moto delle stelle e la sezione di cielo visibile nel cielo notturno reale che sovrasta le coordinate scelte. Queste coordinate indicano la località precisa per la quale è stato calcolato il planisfero. Il cerchio rosso proietta l’orbita apparente del sole nel corso di un anno sulla sfera celeste (eclittica). Il cerchio grigio tratteggiato indica l’equatore celeste che separa l’emisfero boreale da quello australe.

La freccia rossa con il pallino indica l’ora solare sull’anello esterno del display delle 24 ore mentre la freccia gialla con la stella indica l’ora siderale leggibile sull’anello interno. Le due lancette rosse a triangolo collocate sul bordo indicano l’ora di alba e tramonto nella località prescelta. Il calendario perpetuo indica la data corrente con il numero del giorno dell’anno (data assoluta). Il primo di gennaio è il giorno 1, il 31 di dicembre è il giorno 365 o 366 in un anno bisestile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>