Hamilton ODC X-02: viaggio nel futuro

Quasi fosse proprietà insita, naturale: alcuni oggetti sono capaci di evocare sensazioni uniche e potenti, tanto da trasportarci con la mente e con il corpo in una realtà diversa e sognante. Qui tutto diventa possibile e i limiti della vita quotidiana scompaiono all’improvviso.

Questi oggetti sono spesso opere d’arte, capaci di farci immaginare momenti storici e memorabili, altre volte basta un oggetto appartenuto alla nostra infanzia per tornare indietro di molti anni. Eppure gli oggetti capaci di catapultarci in un’imprevedibile futuro sono molto rari.

Tra questi vi è il nuovo esemplare di Hamilton ODC X-02, un futuristico segnatempo che reinterpreta il concetto di orologio con grande audacia e originalità. L’Hamilton ODC X-02 si fregia di una cassa che assume la forma della sezione dell’ala di un aereo.

I suoi tre quadranti dalla forma allungata segnano ognuno l’ora di un fuso orario diverso, dando la possibilità ai viaggiatori del futuro di essere contemporaneamente in tre luoghi del pianeta. Ogni piccolo quadrante ha un’apposita corona che rende semplice e intuitivo modificare l’ora di ogni fuso. Anche la scelta dei materiali non è casuale.

L’intera cassa è realizzata in acciaio ricoperto con tecnologia PVD. In questo modo la cassa nera opacizzata si combina perfettamente con il cinturino in gomma nera con chiusura in metallo (rigorosamente nera).

Questo fiore della notte è capace di trasportare i cuori più temerari in un mondo parallelo dove i limiti spazio-temporali si annullano fra loro. La cassa ospita un movimento al quarzo x 3 E01-001 ed è rifinita da un resistente e inscalfibile vetro in zaffiro.

Il design innovativo e la qualità tecnologica dell’Hamilton ODC X-02 rendono questo esemplare una sentinella del futuro capace di ricongiungere armonicamente stile e funzionalità, qualità e vestibilità. Se pensavate che il futuro sarebbe rimasto inviolato per l’eternità non potrete far altro che ricredervi.

1 commento su “Hamilton ODC X-02: viaggio nel futuro”

Lascia un commento