Hamilton Khaki X-Wind Limited Edition

di Francesco

Ci sarà anche Hamilton a Baselworld 2014, l’evento sarà la vetrina per presentare al mondo il nuovo modello della linea Khaki X-Wind, la linea di maggior successo della manifattura inglese.

Pur trattandosi, infatti, di un modello di forte ispirazione militare, ha da sempre avuto un grande appeal sul pubblico e, per festeggiare e migliorare queste performance, la Hamilton sta per rilasciare il Khaki X-Wind Limited Edition, un segnatempo che si caratterizza per l’eleganza e l’attenzione allo stile.

Il nuovo Hamilton Khaki X-Wind Limited Edition include due caratteristiche che risultano essere particolarmente utili in volo: la funzione di cronografo, naturalmente, e qualcosa di un po’ più esotico: un calcolatore per l’angolo di deriva, visibile in un’apertura posta a ore 12 che si aziona attraverso le due corone poste a ore e a ore 4 della cassa.

Il quadrante è tridimensionale e si ispira chiaramente agli strumenti di bordo degli aerei e dispone, come da buona tradizione della manifattura, di consueti 3 contatori cronografici.

All’interno del Khaki X-Wind Limited Edition si trova un Hamilton H-21, un movimento cronografo a carica automatica su base Valjoux 7750. Oltre a piccoli aggiustamenti alla spirale e al ponte, in questo nuovo modello la riserva di potenza è stata incrementata a 60 ore dalle precedenti 42. C’è qualche decorazione “H” sui ponti nonché una grande firma Hamilton sul rotore.

Due le versioni in cui verrà prodotto il nuovo Hamilton Khaki X-Wind Limited Edition, ognuna costituita da 1.999 pezzi: una sarà con il quadrante nero e l’altra grigio, entrambe arricchite da elementi grigio scuro. Entrambe le versioni, inoltre, proporranno sia bracciale in acciaio che in caucciù, con cassa da 45 millimetri di diametro e applicazioni in gomma su lunette e pulsanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>